Cotechino e lenticchie

Pubblicato il 30 Dicembre 2013 nella categoria Ricette

Cotechino e lenticchie in Bianco e Nero

...in bianco e nero

per il cotechino: 200 gr di pasta pane già pronta, 1 cotechino da 300 gr già cotto, 1 uovo per dorare, 4 coste grandi, solo la parte verde
per la salsa: 200 gr di patate tagliate a cubettini, 100 ml di panna,  1 scalogno, 1 bicchiere di vino bianco, 1 cucchiaio di aceto bianco, 300 ml di brodo vegetale, 3 cucchiaini di senape, 30 gr di burro
per l’accompagnamento: 250 gr di lenticchie beluga, peperoncino, olio evo, sale
per decorare: 125 gr di spaghetti di soia, olio di arachide q.b.

 

Stendere la pasta pane (già lievitata) su un foglio di carta forno, formando un quadrato di misura che possa contenere agevolmente il cotechino, tenere al fresco. Sbianchire le foglie delle coste e asciugarle accuratamente su un telo.
Lessare le lenticchie in abbondante acqua, salare a fine cottura. Scolare le lenticchie e saltarle in padella con olio evo e peperoncino. Tenere in caldo.
Togliere la pelle al cotechino caldo, arrotolarlo sulle foglie verdi, appoggiarlo quindi sulla pasta pane stesa; avvolgere il cotechino e formare una chiusura da mettere sotto. Spennellare il rotolo con l’uovo sbattuto e colato;  infornare a 190-200° per circa 25 minuti o fino a doratura.
Salsa: rosolare  nel burro lo scalogno tritato, salare e unire la patata cubettata, aggiungere la senape, sfumare con il vino bianco, profumare con l’aceto. Aggiungere infine il brodo vegetale e lasciar sobbollire il tutto fino a quando la patata sarà ben cotta, unire la panna e poi frullare al  minipimer,  tenere in caldo.
Tagliare a fette spesse (circa 2 cm) il cotechino in crosta.
Con l’aiuto di un coppapasta rotondo distribuire un fondo con le lenticchie, avvicinarci il cotechino lasciandolo in piedi, distribuire in piccole coppettine la salsa e decorare con gli spaghetti di soia fritti in olio di arachide profondo.

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.